La protesta dei ristoratori: questa sera serrande alzate e luci accese

Di Ermanno Eandi

Sono stufi, frustrati ed estremamente preoccupati, gli esercenti di locali pubblici per il perdurare della chiusura delle loro attività  (si presume una apertura i primi di giugno) e per il divieto di poter offrire le portate con il  sistema Take away, l’unica loro risorsa per chi può è la consegna a domicilio.

Per sostenere la loro situazione,  i ristoratori hanno indetto un flashmob molto intelligente e sensibile, questa sera (martedì 28 aprile) tireranno su le serrande e accenderanno le luci dei locali, mettendo simbolicamente, all’entrata del locale, una tavolo  spoglio che attende i clienti.

Oltre mille locali hanno aderito alla protesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *